Musica Recensione Musicale

Korova MilkBar – Clown

Korova MilkBar Clown

Korova MilkBar - Clown

Clown è il titolo del nuovo ep dei Korova MilkBar, band piacentina attiva ormai da quasi dieci anni, al terzo progetto discografico dopo il demo del 2005 e l’album eponimo del 2008. Il gruppo prende programmaticamente il nome dal locale di Arancia meccanica in cui Alex e i drughi passano le serate prima di scatenare la loro ultraviolenza urbana. La musica del gruppo spazia dal nu metal in voga a cavallo del cambio di millennio a un post rock e post punk molto personale, con importanti sviluppi melodici.
Il progetto Clown intriga fin dalla struttura: il disco è infatti un vero e proprio concept album, diviso in sei brani/ritratti di altrettanti buffoni teatrali e letterari: Yorick, il buffone di corte morto da tempo nell’Amleto shakesperiano; Il Cappellaio Matto di Alice nel paese delle meraviglie; l’Estragon in perenne attesa di Godot, Hop-Frog, il nano-giullare inventato da Edgar Allan Poe; Joker, il criminale folle antagonista di Batman e infine la malinconica maschera del pagliaccio Pierrot. Dal punto di vista strettamente musicale, le molte influenze dei Korova MilkBar generano variazioni continue all’interno di ogni singolo brano, che non è mai semplicemente post rock o post metal, ma sempre un mix di varie strutture musicali. Il disco nel suo insieme è invece omogeneo e coerente, come si conviene a quello che è realmente un album fotografico in musica. Chitarroni metal, suoni hard rock, velocità punk si fondono e si alternano all’interno di ogni brano, ma l’elemento che mi ha sorpreso maggiormente è l’approccio pop, nel senso migliore del termine, alla scrittura e alla fusione di melodie e testi. I testi sono particolarmente curati e spesso nascondono passaggi di vera poesia, le tante ispirazioni letterarie del disco non sono dunque fuori luogo, e le variazioni e influenze musicali mi ricordano, più dei gruppi che immagino di riferimento per il genere proposto, un altro gruppo italiano, ovvero i Marta Sui Tubi. Chissà se qualcuno l’ha mai detto ai Korova MilkBar.
Il disco è in free download dal sito ufficiale del gruppo, www.korovamilkbarmusic.it, nonché dalla loro pagina SoundCloud.

Riguardo l' autore

Q

Commenta

Clicca per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

D.E. S.I.C.A.

  • I premiati del D.E. S.I.C.A. 16
    I premiati del D.E. S.I.C.A. 16
    D.E. S.I.C.A. 16
    Daylong Emergent Showbiz Initiative Cremonapalloza Award Miglior cortometraggio
    Loma Video – Lapis canit Miglior interpretazione
    Francesco Samperi per Sto Arrivando A Milano Centrale E Non Ho Molto Tempo Per Pensarci – Come te Miglior montaggio
    DCF | Warinhari – La pietra Miglior sceneggiatura
    Coumpagnaa Col... Continua »
  • D.E. S.I.C.A. 16 al via, ecco il tema
    D.E. S.I.C.A. 16 al via, ecco il tema
    Il tema del D.E. S.I.C.A. 16 è: La pietra dello scandalo... Continua »

LIBER

  • 10 secondi
    Che flash, che botta, un’allucinazione bellissima.
    Lui, Diego Armando Maradona, con la maglia della Cremo.
    Durò 10 secondi, ma furono fantastici.
    L’immagine più bella di quel 4 febbraio 1990.... Continua »
  • Il derby
    Stava partendo, il treno che ci avrebbe portato al derby stava partendo.
    La metà dei presenti non era ancora nata quando si era giocato l’ultimo, e l’altra metà era troppo piccola fin per farsi le seghe.
    Qualche vecchio che ha fatto il derby c’è, la maggior parte di... Continua »

FORUM

  • ImmaginAzione • Re: Quadri, una collezione.
    Insomma, è senza dubbio l'esposizione che più mi segnò negli anni liceali, a pari merito con Le Ruote Quadrate.Tu lo sai che Le Ruote Quadrate è un'esposizione pensata e relizzata a Calitri, vero?... Continua »
  • ImmaginAzione • Re: Quadri, una collezione.
    Ricordate i manifesti ovunque?Ricordo alla perfezione la mostra, ricordo alla perfezione i manifesti e soprattutto ricordo alla perfezione le nostre risatine strozzate e i reciproci sguardi d'intesa nell'apprendere (da chi ne sapeva) la corretta pronuncia olandese, che si può ascoltare qui tra 2:44 e 2:52. Ash e io... Continua »