La verità

giuliano

Incontro con Giuliano Giuliani a Ca’ de’ Somenzi, 21/12/2005

Mercoledì 21 dicembre 2005, Giuliano Giuliani ha presentato del materiale sui fatti del G8 di Genova del 2001 e in particolare sull’uccisione di suo figlio Carlo.
L’ottima alchimia nel concorso di colpa tra organizzatori e stampa locale ha fatto sì che la cosa sia passata quasi in sordina, senza essere pubblicizzata nemmeno decentemente (non dico adeguatamente), e che io l’abbia saputo solo poche ore prima dell’appuntamento, grazie a una pronta telefonata di Ranca (grazie!).
Mi fiondo a Ca’ de’ Somenzi, dove, intorno alle 17:30, ci sarà l’intervento di Giuliano. Sono in compagnia di Claudia ed Ettore. Raggiungiamo Ranca (che lì sta lavorando) in prima fila. Sala dei congressi semivuota, in modo desolante rispetto a un evento del genere.
Breve appunto: al momento del nostro arrivo stanno completando gli ultimi interventi alcuni esponenti politici e sindacali, infatti la presentazione a cura di Giuliano è collocata alla fine delle conferenze del VI Congresso Provinciale della Camera del Lavoro di Cremona, che a sua volta si colloca nell’ambito del 15º Congresso Nazionale della CGIL.
Dopo una breve introduzione a voce, Giuliano fa partire sul maxischermo una serie di presentazioni PowerPoint, intitolate La verità, nelle quali ci propone fotografie e filmati di quel tragico 20 luglio 2001. Tutti i materiali mostrati sono agli atti dei vari processi in corso. Proprio per questo, in quanto materiali pubblici, chi li archivia è tenuto a consegnarli a chi ne fa richiesta. «Strano che non se ne siano sbarazzati», commenta uno dei presenti.
Non ho intenzione di descrivere ciò che Giuliano ci mostra, perché io, che emotivo in genere non sono, alla fine stavo per piangere (e assicuro che non c’era neanche un briciolo di retorica, né nelle immagini che scorrevano né nel commento che le accompagnava). A chi voglia avere un’idea più chiara dell’accaduto, e non fidarsi del video e del paio di fotografie di merda che la televisione ci propina, consiglio di cercare in Internet il materiale raccolto da Giuliano, che sta portando la verità (non la sua verità, la verità e basta, quella inopinabile, quella che si ha davanti agli occhi) in giro per l’Italia.
Se tu che leggi sei del partito degli «Hanno fatto bene», saresti dovuto esserci: se hai un minimo di onestà intellettuale, avresti cambiato idea. Io, che non andavo certo convinto, non posso che associarmi alle parole con cui un altro spettatore ha salutato Giuliano alla fine del pomeriggio: «È difficile restare pacifisti». Lo è davvero.
Rimangono tre sentimenti: il primo, la rabbia, anche se, Giuliano lo ripete più volte, lo scopo dei suoi sforzi non è la vendetta, è solo la battaglia perché questo scempio non si ripeta. Il secondo, la solidarietà, espressa nella stretta di mano a un uomo che ha vissuto la cosa peggiore che possa capitare a un essere umano, la perdita del figlio, e che, con questa insanabile ferita dentro, continua a parlarne, con una forza d’animo sconvolgente (la voce si rompe solo in un paio di occasioni, il sarcasmo tragico è arma sempre presente, anche se si sta parlando del corpo martoriato di Carlo). Il terzo, la speranza, perché la ragione e il dialogo possano trionfare sulla violenza e sull’annientamento dei più basilari diritti umani. La forza e la convinzione di un pacifista sono quotidianamente messe sotto attacco dagli avvenimenti del mondo; arrendersi significa però consegnare il pianeta nelle mani sbagliate. Allora, sotto con la lotta.

Riguardo l' autore

McA

Si registra sul Forum di Cremonapalloza in data 01/02/03 senza farlo apposta e senza sapere che quel momento costituirà davvero un nuovo «Via!» della sua vita.
Nel 2006 è tra i fondatori dell’Associazione Cremonapalloza, di cui ricopre da sempre il ruolo di Segretario.
Ama il cinema, il rock e la Cultura in generale.

Commenta

Clicca per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

D.E. S.I.C.A.

  • Tutti i premiati del D.E. S.I.C.A. 17
    Tutti i premiati del D.E. S.I.C.A. 17
    D.E. S.I.C.A. 17
    Daylong Emergent Showbiz Initiative Cremonapalloza Award  Miglior cortometraggio
    Loma Video - L’eclittica del Sagittario  Miglior interpretazione
    Francesco Samperi per Señor Spielbergo Squad - Riallineamento  Miglior montaggio
    Bergamin Production - Il segno del topo  Miglior sceneggiatura
    ImproVabili - 17 dicembre, sotto il segno dell’Ofiuco  Premio del pubblico
    Bergamin Production - Il... Continua »
  • D.E. S.I.C.A. 17 al gran finale, stasera al Filo proiezioni e premiazioni
    D.E. S.I.C.A. 17 al gran finale, stasera al Filo proiezioni e premiazioni
    Errata Porridge, I Fratelli Grimbol, Loma Video, Señor Spielbergo Squad, Coumpagnaa Col Portulòto, ImproVabili, Sifa Production, Alice Libera, Bergamin Production, Gente Di Mare, Galileo, Non Guardarmi: sono questi i nomi delle 12 squadre in concorso per aggiudicarsi l’edizione numero 17 del D.E. S.I.C.A., concorso di cortometraggi a tema... Continua »

LIBER

  • Del sorriso di Gianluca Vialli
    E così, nell’avventura favolosa della tua vita, non sei stato neppure Tu, fino alla fine, quello sempre e solo fortunato.
    Colpito dal male più oscuro nell’imprevedibile imperfezione della natura di ogni corpo umano, torturato per anni in una devastante consumazione di quel fisico scolpito elegante potente, da ultimo... Continua »
  • Un ragazzo dagli occhi bianchi
    Devo proprio raccontare questa cosa.
    Facevano il banchetto, i Morandi. Ogni terza domenica del mese, al mattino, dopo la messa. Mettevano giù una tovaglia per terra, sopra una specie di montagnola fatta di asfalto e di sassi catramati rimasti lì dai lavori dei garage. L’aveva sollevata d’estate la... Continua »

FORUM

  • Iniziative • Re: S.F.E.R.I.C.A. 2022/2023
    Si è svolto ieri sera, presso la sede de Gli Amici di Robi / Tanta Robba Events, il fantamercato di riparazione.
    Presenti tutti e 8 i fantapresidenti, anche se due in connessione remota, fissato un limite di rosa di 30 giocatori, quindi 5 in più oltre al reintegro di... Continua »
  • Iniziative • Re: S.F.E.R.I.C.A. 2022/2023
    Ed ecco il conteggio dei gol sfruttati / lasciati in panchina / persi.

    Nella ventesima giornata di serie A sono stati segnati 30 gol e di questi 17 sono stati schierati e sfruttati dalle nostre otto fantasquadre.
    2 gol sono stati lasciati in panchina.
    11 gol sono stati realizzati da giocatori... Continua »