Cremonapalloza D.E. S.I.C.A.

D.E. S.I.C.A. 3 – Un’analisi

desica3

Ovvero: gli utenti di Cremonapalloza la smettono di farsi i pompini

Aaaaaaah, D.E. S.I.C.A.! Sono sempre gasato quando parlo del D.E. S.I.C.A.!
Sarà che ho vinto con la mia squadra due edizioni su tre (e a voler essere precisi precisi un premio l’abbiamo portato a casa anche nella prima edizione), sarà che trascorro il sabato del weekend del Daylong Emergent Showbiz Initiative Cremonapalloza Award in una piacevole condizione di sbronzaggine moderata ma costante, sarà che è certamente la migliore competizione partorita da Cremonapalloza. L’unica cosa che mi scoccia un po’ del D.E. S.I.C.A. è che non sia stato io a inventarlo, ma vabbè.
Il D.E. S.I.C.A. 3 è stato qualcosa che credo nemmeno gli organizzatori si aspettassero. O meglio, magari si aspettavano una partecipazione numerosa, visto che le squadre iscritte sono cresciute dalle sei della prima edizione alle dodici (d.o.d.i.c.i.) dell’ultima, ma di certo non credo si aspettassero tutto questo ben di dio di cortometraggi.
Be’, a parte uno. Vale a dire l’unica squadra del D.E. S.I.C.A. che da due anni a questa parte non bada a fare un buon lavoro, ma piuttosto a esserci, a poter mostrare la propria bella (!) faccia sul palco del Teatro Monteverdi la sera delle proiezioni. Ma in fondo, chissenefrega: «Non ragioniam di lor, ma guarda e passa».
Quello che rimane sono undici lavori che trasudano impegno, spremuta di meningi, ghignate e Caffè Borghetti. E, naturalmente, una bella scia di polemiche soft. Che ci stanno tutte, perché altrimenti che gara sarebbe? Sì, perché magari qualcuno crede che il D.E. S.I.C.A. sia un’iniziativa culturale e stop. Col cazzo. Il D.E. S.I.C.A. è una competizione.
Non mi voglio dilungare sui corti in gara nell’ultima edizione; per quello basta guardarli e giudicare. Ormai tutti hanno già detto la loro: questo è bello, l’altro è brutto, quello è un plagio, il mio è una merda. Quello che nessuno ha ancora detto sul D.E. S.I.C.A. (o se qualcuno l’ha detto mi è sfuggito, non sto facendo il plagio di un pensiero non mio) è che finalmente gli iscritti al forum di Cremonapalloza non si fanno i pompini a vicenda.
Mi spiego: Cremonapalloza è una gran bella realtà, con tante persone che pensano. Vive però sempre in bilico tra la valle dei nani e l’“esplosione culturale”, per esagerare un po’. Il D.E. S.I.C.A. è finalmente riuscito a coinvolgere gente al di là del Forum, al di là dell’amico dell’amico dell’amico. E questa è una cosa buona e giusta. Secondo me questo D.E. S.I.C.A., che è già una figata, l’anno prossimo lo sarà il doppio, ma occhio a non implodere.
Difendiamo il D.E. S.I.C.A. da noi stessi. Be’, una frase a effetto ci sta, in chiusura.
Ne metto un’altra: l’anno prossimo venite alla serata coi cerotti, ché tanto i Glittered Starlettes And Denim Seamen vi faranno il culetto, ancora.

D.E. S.I.C.A.

  • Tutti i premiati del D.E. S.I.C.A. 17
    Tutti i premiati del D.E. S.I.C.A. 17
    D.E. S.I.C.A. 17
    Daylong Emergent Showbiz Initiative Cremonapalloza Award  Miglior cortometraggio
    Loma Video - L’eclittica del Sagittario  Miglior interpretazione
    Francesco Samperi per Señor Spielbergo Squad - Riallineamento  Miglior montaggio
    Bergamin Production - Il segno del topo  Miglior sceneggiatura
    ImproVabili - 17 dicembre, sotto il segno dell’Ofiuco  Premio del pubblico
    Bergamin Production - Il... Continua »
  • D.E. S.I.C.A. 17 al gran finale, stasera al Filo proiezioni e premiazioni
    D.E. S.I.C.A. 17 al gran finale, stasera al Filo proiezioni e premiazioni
    Errata Porridge, I Fratelli Grimbol, Loma Video, Señor Spielbergo Squad, Coumpagnaa Col Portulòto, ImproVabili, Sifa Production, Alice Libera, Bergamin Production, Gente Di Mare, Galileo, Non Guardarmi: sono questi i nomi delle 12 squadre in concorso per aggiudicarsi l’edizione numero 17 del D.E. S.I.C.A., concorso di cortometraggi a tema... Continua »

LIBER

  • Un ragazzo dagli occhi bianchi
    Devo proprio raccontare questa cosa.
    Facevano il banchetto, i Morandi. Ogni terza domenica del mese, al mattino, dopo la messa. Mettevano giù una tovaglia per terra, sopra una specie di montagnola fatta di asfalto e di sassi catramati rimasti lì dai lavori dei garage. L’aveva sollevata d’estate la... Continua »
  • Entusiasmo
    Era un classico sabato sera invernale di provincia con un cazzo da fare, ma migliaia di giovani si stavano preparando per viverlo.
    Una settimana sui banchi di scuola o al lavoro doveva essere lasciata alle spalle con una serata da leoni, giocandosi alla roulette russa delle strade provinciali... Continua »

FORUM

  • Libri • Re: Schegge taglienti
    Da quando Q aprì il topic sull'uscita del libro di Alessandra Daniele, la rubrica Schegge taglienti che l'autrice tiene su Carmilla è proseguita, con minor frequenza ma pur sempre con regolarità.
    All'indomani delle tragiche elezioni politiche italiane 2022, mi sostituisco a Chiarezza e riporto qui l'ennesimo articolo danieliano meritevole,... Continua »
  • ImmaginAzione • Re: Quadri, una collezione.
    ImmaginAzione • Re: Quadri, una collezione.

    Questa immagine non potrebbe tranquillamente stare su una t-shirt, sulla copertina di un'agenda o rappresentare il logo di un brand rivolto al pubblico di Tik Tok e in generale ai teenagers?
    Fa impressione rilevare come la visione grafica della modernità sia stata inventata da un signore di quasi 80... Continua »